Tu sei qui

Woodiscovery 2018

StampaSalva .pdf

Nei giorni di sabato, 12 e 26 maggio 2018 la sede del Malignani di San Giovanni al Nat. ha ospitato per il terzo anno consecutivo un gruppo di allievi provenienti da varie classi di scuole della provincia di Trieste, Gorizia e Udine, facenti parte dell’Associazione “Progetti Spontanei” nella realizzazione del progetto"Wood Discovery".

Lo scopo del progetto è stato quello di far “scoprire” a questi ragazzi il “Mondo del legno” e in questo percorso sono stati accompagnati dagli allievi/tutor della classe 1^ IeFP “Operatori del legno-Addetti alle lavorazioni di falegnameria”  che hanno spiegato loro le principali tecniche di lavorazione con l’uso degli attrezzi manuali e le metodologie operative per la lavorazione del legno.

Grazie alla guida del collaboratore tecnico Valter Codromaz e del docente di “Laboratori tecnologici ed esercitazioni pratiche” Massimo Vuerich è stato realizzato nel laboratorio del legno il gioco della Tombola con l’utilizzo di pannelli derivati dal legno per il tabellone e di legno per i dischetti numerati per l’estrazione.

Il gruppo di ragazzi, accompagnati da alcuni genitori e dalla Presidente dell’Associazione “Progetti Spontanei” Cristiana Ciacchi ha preso parte con entusiasmo e partecipato con interesse alle varie fasi dell’attività dimostrando ancora una volta che il legno è una sorpresa continua.

Il legno che è il più antico materiale da costruzione che l’uomo abbia mai impiegato, non finisce mai di stupire e soprattutto dimostra attraverso il proprio impiego con le giuste capacità e competenze, di essere assolutamente contemporaneo e all’altezza di altri materiali innovativi.

E il Malignani con il percorso di studi di “Tecnico del Legno e dell’Arredo” nella sua sede di di San Giovanni al Natisone, nel cuore di uno tra i più importanti distretti del mobile in ambito internazionale, con laboratori attrezzati con macchinari ad alta innovazione tecnologica, forma tecnici che al completamento degli studi trovano immediatamente impiego lavorativo. La scuola offre inoltre ai giovani l’opportunità di proseguire gli studi a livello universitario.

Contenuto in: