Tu sei qui

Seminario di formazione e progettazione dell'educazione civica

StampaSalva .pdf
Sedi: 

I docenti Gittto Donatella, Gubian Renato, De Zorzi Cristina e Angela Maria Arboritanza hanno partecipato al Seminario di formazione e progettazione dell'educazione civica per i dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado, tenutosi presso l'Università degli studi di Padova, "Tutti hanno diritto di essere felici".

Dopo i saluti del Magnifico Rettore dell'Università di Padova, Rosario Rizzuto, i diversi relatori hanno incentrato i loro interventi sulla necessità di educare alla cittadinanza attiva attraverso il rispetto dei diritti di ciascuno. La cultura dei Diritti Umani parte dal riconoscimento dell'altro e pone al centro l'uomo che si "assume la responsabilità di creare una società in cui tutti si fanno carico di tutti" (M. Mascia, Direttore della Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace, Centro Ateneo per i Diritti Umani "Antonio Papisca", Università di Padova), poichè prendersi cura è la base della vita di ciascuno. "Tutelare i diritti fondamentali è esperienza che ciascuno fa uscendo dalla casa" (Sara Pennicino, Docente di Constitutional Development and Democratisation, Università di Padova).

La scuola entra in gioco col compito fondamentale di far prendere coscienza dell'esistenza dei diritti umani poichè essa è il primo spazio pubblico nel quale questi ultimi si possono praticare. La scuola allora è proposta come "cammino verso un futuro ed uno stile di convivenza nuovi, come ambiente "altro", qualità diversa dagli ambienti sociali e culturali nei quali gli studenti vivono" (Ivo Lizzola, Dovente Di Pedagogia sociale, Università di Bergamo).

Nel "Laboratorio di progettazione dell'Educazione civica 2020-2021" dirigenti e docenti presenti, provenienti da scuole di tutta Italia, divisi per gradi di scuola, si sono confrontati su un possibile curricolo dell'Educazione Civica. Alcuni dei docenti hanno condiviso le esperienze fino ad ora attuate nei loro Istituti, evidenziandone luci ed ombre.

Unanime l'idea che l'insegnamento dell'Educazione Civica deve avere come cuore la "cittadinanza" e interagire con tutte le discipline scolastiche in quanto insegnamento trasversale. "L'educazione è centrale nel momento in cui i principi vengono declinati entro molteplici saperi per formare il cittadino" (Elena Pariotti, Direttrice del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali, Università di Padova). La responsabilità di educare alla cittadinanza attiva è di ciascun docente e in quest'ottica l'insegnante di Educazione Civica deve essere un valore aggiunto, una risorsa.

Contenuto in: