Tu sei qui

Il Malignani di Udine scuola Changemaker di Ashoka Italia incontra la Viceministra Ascani

StampaSalva .pdf

L’8 gennaio 2020, presso il Salone dei Ministri del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca a Roma si è svolto un incontro fra la Viceministra Anna Ascani e gli studenti e le studentesse delle Scuole Changemaker di Ashoka Italia.

Le Scuole Changemaker di Ashoka sono una rete di 270 Scuole in tutto il mondo che mettono in pratica un paradigma trasformativo dell’educazione e che danno agli studenti e le studentesse le occasioni per sviluppare quelle competenze più importanti per vivere e lavorare per il bene comune, essere protagonisti del cambiamento sociale e agire come changemaker: empatia, imprenditorialità, leadership condivisa e attitudine propositiva al cambiamento.

La Viceministra ha condiviso la necessità di lavorare per una scuola che punti “non a parificare i punti di arrivo ma dare a tutti gli studenti e le studentesse le stesse opportunità di partenza”, lavorando su come rendere praticabili le buone pratiche di innovazione espresse in tutta Italia e anche dalle Scuole Changemaker.

“Queste scuole, 11 in Italia - racconta Luca SOLESIN, responsabile programmi giovani e scuola di Ashoka - ci mostrano e dimostrano che cambiare la scuola è possibile e che in un mondo in continuo cambiamento è necessario formarsi ad essere un changemaker”.

Durante l’incontro sono state condivise le storie dei giovani e sono stati presentati cinque temi di innovazione caratteristici delle Scuole. In rappresentanza del ISIS “A. Malignani” erano presenti Aurora TULLIO (4 LSA A) e Matteo DIGIACOMO (5 AUT A), accompagnati dal prof. Federico VALERI, che hanno evidenziato l’importanza e la necessità di favorire la cooperazione tra scuola e territorio, agevolando la flessibilità didattica, valorizzando le esperienze laboratoriali non solo dentro ma anche fuori la scuola e sostenendo le buone prassi che la promuovono.

La Viceministra Ascani ha ringraziato i partecipanti e i docenti che “grazie al vostro grande lavoro rendono possibile l’innovazione e l’essere scuola changemaker” e ha condiviso la necessità di un cambiamento affinché le storie dei ragazzi delle Scuole Changemaker “possano diventare storia comune della scuola italiana”.

Aurora TULLIO (4 LSA A): L’incontro con la viceministra Ascani è stata un’esperienza molto rilevante per me in prima persona. Sicuramente scoprire che il Malignani è considerato una scuola d’élite innovativa mi ha fatta sentire fortunata e onorata di frequentare ma soprattutto rappresentare questo istituto. La viceministra dopo aver ascoltato le nostre esperienze e proposte, ha espresso la sua volontà di portare tutte le scuole in Italia al livello delle scuole changemaker selezionate da Ashoka, in modo da poter offrire a tutti gli studenti le stesse opportunità. In generale è stata un’esperienza portatrice di tanta consapevolezza e speranza per quanto riguarda l’istruzione nel nostro paese.

Matteo DIGIACOMO (5 AUT A): L’incontro svoltosi presso il MIUR con la viceministra onorevole Ascani è stato interessante e ricco di contenuti. L’intervento relativo al nostro istituto era circoscritto al tema scuola e territorio; abbiamo sottolineato quanto sia importante la collaborazione tra il nostro istituto e le numerose aziende leader nel campo tecnico e scientifico al fine di mettere in pratica ed incrementare le competenze apprese sui banchi di scuola.

Roma, 8 gennaio 2020

Contenuto in: