Tu sei qui

Design Festival, la sedia che verrà - 4^ Edizione

StampaSalva .pdf

4a edizione

12-17 novembre 2018

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Design festival, la sedia che verrà.

Dedicato espressamente alla continuità didattica nelle scuole del Distretto della Sedia, vedrà coinvolte le classi terze delle scuole medie inferiori insieme agli studenti IPAF della sede del Malignani di San Giovanni al Natisone. Primo appuntamento: lunedì 12 novembre dalle 9.00 alle 12.00 alle scuole medie di Cormons. Nelle mattinate successive arriveranno alla Scuola del Legno le medie di Remanzacco, di Manzano, a Premariacco, di San Giovanni al Natisone. Oltre 300 i ragazzini coinvolti.

Spiega così il senso dell'iniziativa l’assessore alla Cultura e alle Politiche Formative, Anna Bogaro: «Dobbiamo essere capaci di sensibilizzare le famiglie al patrimonio di conoscenza custodito in questo territorio e far capire a genitori e ragazzi che il distretto del Manzanese ha ancora molto da dire sul piano dell'innovazione e dell'occupazione professionale. I diplomati dell’Istituto A. Malignani di San Giovanni sono molto richiesti dalle aziende e trovano facilmente impiego anche ben remunerato: questo è un fatto che va comunicato».

Cuore dell’iniziativa saranno i laboratori che si terranno dal lunedì al venerdì, nelle ore scolastiche.

Gli studenti della “Scuola del legno” insegneranno ai più piccoli a conoscere alcuni oggetti di design attraverso la loro costruzione in un modello di cartone: la libreria Continental, progettata nel 1965 da Joe Colombo, la lampada Atollo ideata nel 1977 da Vico Magistretti, lo spremiagrumi disegnato da Philippe Starck nel 1988, la caffettiera La Conica disegnata tra il 1980 e il 1983 da  Aldo Rossi, la sedia Zig Zag di Gerrit Thomas Rietveld, progettata nel 1917 … e anche il Modulor, la scala di proporzioni sviluppata da le Corbusier nel 1948.

Gli oggetti, attraverso lo studio in Computer Aided System, sono stati rielaborati in modo tale da poter essere realizzati in cartone; le sagome ottenute, tagliate con la macchina laser presente nel laboratorio della scuola di San Giovanni, formeranno le dime grazie alle quali anche gli studenti delle medie li potranno riprodurre autonomamente. Durante il festival ci sarà anche spazio per la visita ad una fabbrica molto speciale: la Turnia, giovane azienda che ha riconvertito una produzione di sedie in una produzione di appendiabiti per le più grandi firme di moda del mondo, un nome per tutti: Prada.

Design festival, la sedia che verrà si concluderà sabato 17 novembre con un incontro con designer e imprenditori.

 

Contenuto in: