Tu sei qui

Buona la prima del progetto "Scopri l'Europa, obiettivo lavoro"- AERTEL 2018

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Le classi 2 TLA A, B, 3 AER B, 3 TEL A, B e IV TEL C hanno partecipato al viaggio di istruzione che gli ha consentito di visitare: Il museo di Guglielmo Marconi di Pontecchio, l'ESA -ESRIN di Frascati, l'aeroporto militare di Pratica di Mare, il centro trasmittente di RAI WAY (per le classi Tel) e l'aeroporto di Ciampino (per classi TLA e AER).

Il viaggio si è svolto dal 16 al 19 aprile e ha dato modo agli allievi di scoprire Guglielmo Marconi e il suo programma di lavoro, straordinariamente intenso anche se breve, infatti è durato neanche 15 anni, che nel 1909 lo ho portato a essere il primo italiano a vincere il Premio Nobel per la Fisica. Due anni prima, nell'ottobre del 1907, una tappa fondamentale per il conseguimento del premio fu l’inaugurazione del primo regolare servizio pubblico di radiotelegrafia attraverso l’Atlantico e senza alcun dubbio la straordinaria utilità del radio soccorso diede eccezionale prova in occasione del salvataggio dei passeggeri a bordo del transatlantico Republic nel gennaio 1909. In tale occasione l’operatore radiotelegrafico Binns, che lavorava per la Compagnia Marconi, ebbe grandi meriti.

Proprio nel dicembre di quell’anno, iniziato con i clamori di quel salvataggio, Marconi vinse condividendolo con lo scienziato tedesco Karl Ferdinand Braun – il Nobel per la Fisica «a riconoscimento del contributo dato allo sviluppo della telegrafia senza fili».

La visita al centro ESA-ESRIN ha fornito, invece, una panoramica sulle attività che l'agenzia spaziale europea svolge, sia nell'ambito delle telecomunicazioni che delle missioni spaziali e ha consentito di conoscere le diverse opportunità che l'agenzia offre agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. In particolare sono stati descritti: il piccolo lanciatore Vega, i satelliti che studiano il nostro pianeta, le attività di osservazione della Terra, tra le quali vi è quella che consente di individuare gli asteroidi, tutto ciò ha coinvolto e appassionato i nostri studenti.

Gli studenti hanno trascorso un'intera giornata presso l'aeroporto militare Mario De Bernardi di Pratica di Mare, il secondo aeroporto militare europeo  per estensione dopo quello di Darmstadt, che dopo l'Air Force One, ha accolto i nostri ragazzi con grande disponibilità, offrendo loro lo spettacolo, tra gli altri, del Reparto sperimentale di volo, durante il quale hanno potuto ammirare tutti i velivoli ora in servizio presso l'Aeronautica Militare oltre che il 49° gruppo dei P-180...e la magnifica vista delle cisterne volanti (per gli allievi della sezione Aeronautica). Gli studenti della sezione di Telecomunicazioni, invece, sono potuti salire sulla torre di controllo, visitare il centro R.A.C.S.A. e l'osservatorio meteo

http://www.aeronautica.difesa.it/organizzazione/AC_RRAA/CSA/9BA/Pagine/R...

L'ultimo giorno gli studenti della sezione telecomunicazioni hanno visitato il centro trasmittente di Rai Way di Monte Mario-Roma (primo centro trasmittente della Rai) dal quale partono i segnali che vengono trasmessi e diffusi su tutto il territorio nazionale.

Grazie alla grande disponibilità del Dott. Giannobile è stato possibile far effettuare, ai ragazzi della sezione Aeronautica, un tour tecnico-divulgativo dell'intero aeroporto di Ciampino, compresa la Torre di controllo, i vigili del fuoco, l'aviazione leggera e ...chicca finale, con l'interessamento del Dott. Sivilia, anche gli hangar che ospitano, per la manutenzione, i Canadair antincendio dell'azienda Babcock...insomma una vera immersione nell'aviazione d'eccellenza militare e civile italiana.

Agli studenti, inoltre, non è mancata nemmeno l’opportunità di fare un'esperienza di carattere culturale attraverso la visita del sito archeologico di Ostia Antica. Accompagnati dalle guide turistiche gli studenti hanno potuto scoprire le meraviglie di un luogo che, normalmente, un po’ fuori dai circuiti turistici abituali, fa intravedere le vestigia della Roma antica.

Si ringraziano:
Dott.ssa Karina De Castris
Dott. Gabriele Piersimoni
Dott. Dante Galli
Dott. M. Campanelli
Dott. M. Cuomo
Dott.ssa Laura Faggioli
S.M. Luca Paolini
Dott. Andrea Sabellico
Cap. Pierluigi Zito
Ten. Col. Pietro Martino
P.i. Nevio Merlino
Dott. Luigi Maria Aliberti
Ing. Maurizio Teratone
Sig. Tiziano Belfiori
Sig. Alberto Sanguinato
Dott. Paoli Giannobile
Dott. Francesco Sivilia

E tutto il personale che si è prodigato per la riuscita delle visite.

Un ringraziamento, inoltre, al prof. Mauro Fasano che ha provveduto ad organizzare le visite presso gli aeroporti di Pratica di Mare e Ciampino.

Contenuto in: