Tu sei qui

Aula magna al completo per lo spettacolo “Barbara Mc.Clintock: il gene non è una cosa”

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Martedì 11 dicembre, nell’Aula Magna del nostro Istituto, la compagnia teatrale “L’Aquila signorina” di Bologna ha messo in scena lo spettacolo “Barbara Mc Clintock: il gene non è una cosa” per le classi Quarte e Quinte del Liceo e per la classe 5 CBA B. 

Un allestimento essenziale e coinvolgente, che si è servito della proiezione dei passaggi salienti e dei pensieri della vita della scienziata affidati all’intervista di una ricercatrice, alternandoli a parti di recitazione in cui sono emersi i tratti più personali della vita della scienziata.

Barbara Mc Clintock , premio Nobel per la medicina nel 1983, ha scoperto l’esistenza dei trasposoni, cioè porzioni di DNA in grado di spostarsi da un cromosoma ad un altro. Una scoperta rivoluzionaria per l’epoca, ma inizialmente non compresa e addirittura osteggiata. Sembra strano pensare che poco più di cinquant’anni fa fosse impossibile distogliere la comunità scientifica dai suoi dogmi, dato che lo stesso concetto di scienza si basa sulla rivedibilita delle scoperte. 

In quegli anni, le donne venivano ancora sottostimate in ambito scientifico, e questo non aiutò la McClintock ad essere creduta. Durante lo spettacolo l’attrice è riuscita a mettere in evidenza l’innata passione di Barbara, capace di immergere totalmente la propria mente nel mondo microscopico, dimostrandoci come il duro lavoro, l intraprendenza, la determinazione possano far raggiungere risultati tanto importanti.

Un grande invito a non mollare mai e a perseguire i propri obbiettivi.

La classe 5LSA C

Contenuto in: